Fonte: Comune Santa Sofia

Sabato 9 aprile presenta “Léon”

È in arrivo il secondo appuntamento della rassegna “Libri a teatro”, promossa dal Comune di Santa Sofia in collaborazione con l’agenzia Archimedia. Sabato 9 aprile arriva Carlo Lucarelli, noto giallista e conduttore di rubriche che hanno lasciato il segno nella storia della tv italiana, come “Blu notte”. Nell’occasione, verrà presentato “Leon”, ultimo libro edito da Einaudi che segna il ritorno in libreria di un personaggio molto caro all’autore, l’ispettore Grazia Negro, quella di “Almost Blue”. A dialogare con l’autore sarà il giornalista Corrado Ravaioli, che ha curato l’iniziativa. L’incontro è fissato per le ore 21, al Teatro Mentore di Santa Sofia, in piazza Garibaldi. Ingresso libero, vincolato al possesso del super green pass e mascherina ffp2. Prenotazioni al numero: 349-9503847. Sul posto sarà possibile acquistare i libri dell’autore.

Il libro

«Credo di aver sentito un rumore. È come quando ti accorgi che qualcuno sta parlando da un po’ ma non hai capito cos’ha detto perché non stavi ascoltando. Da qualche parte, perso nella memoria, ho il ricordo di un suono, sempre più lontano e indistinto, come un sogno dopo il risveglio. Ma c’era, l’ho sentito. C’è qualcuno qui con me».

Bologna, Ospedale Maggiore. Grazia Negro è ancora stordita dall’anestesia per il cesareo eppure sorride. Finalmente, a dispetto di tutto, è quello che ha scoperto di voler essere: una madre. Basta con le indagini, basta con i morti, basta con la caccia ai mostri. È felice. Ma un attimo dopo capisce che qualcosa non va. Un’infermiera le porta via la culla con le gemelle appena partorite, mentre un agente spinge il suo letto fuori dalla stanza. L’Iguana, il pazzo assassino che anni prima aveva preso di mira gli studenti dell’università, è scomparso dalla struttura psichiatrica in cui era detenuto, lasciando due morti dietro di sé. Era stata Grazia a catturarlo. Per questo trasferiscono lei e le bambine in un luogo segreto. E per questo conducono lì anche Simone, il suo ex compagno, il giovane non vedente che l’aveva aiutata nell’indagine. Però non è sufficiente. Ci sono zone buie, in questa storia, che nascondono sorprese molto pericolose. Nessuna fra le persone coinvolte nel caso è al sicuro.

Biografia

Carlo Lucarelli (Parma, 1960) è autore di romanzi, saggi e sceneggiature. Tra i suoi libri pubblicati per Einaudi , Almost Blue (1997), Un giorno dopo l’altro (2000), Guernica (2000), Nuovi misteri d’Italia (2004), La mattanza (2004), Piazza Fontana (2007), L’ottava vibrazione (2008), L’ispettore Coliandro (2009), I veleni del crimine (2010), L’ispettore Grazia Negro (2013), Albergo Italia (2014), Carta bianca (2014), Il tempo delle iene (2015), L’estate torbida (2017), Peccato mortale (2018), Navi a perdere (2018), L’inverno più nero (2020), Via delle Oche (2021), Léon (2021) e Autosole (2022). Conduce da molti anni trasmissioni televisive su crimini e misteri. I suoi libri sono tradotti in più lingue e sono oggetto di versioni cinematografiche e tv, tra cui il ciclo dedicato al commissario De Luca e la serie L’ispettore Coliandro.