Musical tutto dal vivo al Teatro Comunale di Predappio

Si accendono le luci del Teatro Comunale di Predappio per il musical “Forza Venite Gente Frate Francesco” di Mario Castellacci e Michele Paulicelli, con la compagnia “A Egregie Cose”. Interamente suonato e cantato dal vivo, lo spettacolo musicale viene portato in scena venerdì 27 e sabato 28 aprile alle ore 21.00 e domenica 29 aprile alle ore 17.00. I biglietti (10,00 euro, ingresso unico) si possono prenotare al numero 339.7097952; parte dell’incasso sarà devoluta per il restauro della chiesa di Sant’Antonio di Predappio.

 

Fondata nel 1986 da un gruppo di ragazzi della parrocchia Sant’Antonio, la compagnia “A Egregie Cose” è diventata oggi, grazie anche al sostegno del Comune di Predappio e dell’associazione culturale “Teatro delle Forchette”, una vera e propria compagnia teatrale amatoriale, che raggruppa ragazzi uniti dalla passione per il musical.

 

Questa recente produzione della compagnia presenta alcuni momenti chiave della vita di San Francesco e il suo rapporto con la vita, la morte, la natura, la gente. La figura di Pietro di Bernardone, padre del protagonista, è punto focale dello spettacolo, che mette in scena in modo estremamente attuale il conflitto padri-figli: con lui prende vita la storia di un genitore, del suo tormento e disperazione nel vedere un figlio che, secondo lui, impazzisce.

Insieme a Bernardone animano la storia l’amica Chiara, la Cenciosa, la Provvidenza, la Povertà, il lupo di Gubbio, Frate Leone, La Luna, il Sole, L’Angelo, la Morte, il Diavolo e tanti altri personaggi ancora che, fra canti e balli, fantasiose allegorie e colori, accompagneranno il pubblico alla riscoperta di uno dei personaggi più affascinanti di tutti i tempi come San Francesco d’Assisi.

 

A vestire i panni dei personaggi principali sono Fabio Turci (Francesco); Gaia Guidi (Chiara); Antonio Ravaioli (Bernardone); Vanessa Casadei Rossi (la Cenciosa); Ofelia Santolini (l’angelo Biondo); Giulia Incerti (la Povertà/la Luna/la Morte); Alice Zanotti (la Provvidenza/la Campana); Leonardo Ghetti (Frate Leone); Riccardo Paradisi (il Lupo/il Diavolo/Capo arabo); Danilo Giacomoni (il Crociato); Enrico Fiumi (il Cantastorie); Francesca Gattelli (il Sole). Altri interpreti sono Giorgia Incerti, Francesca Gattelli, Alice Lombardi, Laura Albonetti, Carlo Alberto Guidi, Leonardo Ghetti.

La band è composta da Alberto Rubini, Filippo Tognarelli, Nicola Silighini e Davide Rinaldini; a far parte del coro sono invece Silvia Piovacari, Katia Taroni, Adele Di Tella, Giusy Catania, Stefania Piovacari, Maddalena Ravaioli, Danilo Giacomoni e Carlo Spagnoli.

 

I costumi e le scenografie sono della compagnia “A Egregie Cose”; le coreografie di Giulia Incerti; la grafica di Aurora Marzocchi; le luci di Stefano Giorgini e Alessandro Tassinari; l’audio di Luca Silighini. Regia e coordinamento sono a cura di Fabrizio Ciani.