Degustazioni, laboratori, concerti e uno show cooking con il predappiese Roberto Perugini direttamente da Masterchef

PREDAPPIO – I dieci produttori riuniti nell’associazione Terre di Predappio insieme all’amministrazione comunale continuano a scommettere su I Tre giorni del Sangioveseformat giunto alla sua 12^ edizione che si avvale quest’anno di un ricco antipasto. Gastronomia, musica e cabaret, insieme al protagonista principale ovvero il vino, animeranno diversi luoghi del comune di Predappio, da Piazza Garibaldi fino alla Rocca delle Camminate.

“Il Sangiovese di Romagna, deve cambiare la propria immagine per imporsi meglio sui mercati anche internazionali – spiega Stefano Berti, Pres. di Terre di Predappio – la rete tra aziende può essere uno strumento efficace in questo senso.” “Il Sangiovese di Romagna può essere un vino di grande qualità – si accoda Marco Cirese della Pandolfa – iniziative come queste accendono i riflettori sul territorio.”

 

Si parte martedì 29 agosto, presso il Parco di Palazzo Varano. Proiezione del film “Moglie e marito”. Costo 5 euro.

Mercoledì 30 dalle 19 a Rocca delle Camminate torna “La Rocca nel bicchiere” sulla suggestiva terrazza panoramica, con live music degli Amarcord. Evento già sold out.

Giovedì 31 agosto dalle 19 in piazza Garibaldi arriva “il quarto giorno del Sangiovese”. Concerto di band giovanili e stand di prodotti gastronomici.

Venerdì 1 settembre si entra nel vivo della rassegna. Dalle 20.30 in piazza Garibaldi è in programma la cena con menù “mare e monti” realizzata dall’Alleanza Slow Food con i ristoranti “Da Amerigo” e “Sirocco”. In abbinamento i Sangiovese dell’Associazione Terre di Predappio.

Su prenotazione a 35 euro.

Sabato 2 settembre, dalle ore 19 in piazza Garibaldi partiranno le “cene itineranti con assaggi di Razionalismo”. Degustazioni presso i luoghi simbolo del Museo Urbano di Predappio, inaugurate dal sindaco Giorgio Frassineti in veste di guida esperta. Evento su prenotazione a 20 euro.

In piazza tornano i banchetti delle aziende vinicole dell’associazione Terre di Predappio. Ogni partecipante potrà acquistare un calice per le degustazioni libere a 7 euro. Saranno presenti lo stand con lo street food dello “Sirocco” e gli stand gastronomici del territorio.

A seguire spettacolo comico a ingresso gratuito del duo Vasumi e Zambianchi. E’ inoltre allestito il mercato contadino di prossimità con prodotti e Presidi Slow Food a filiera corta.

Domenica 3 settembre gran finale. Insieme alle degustazioni sempre attive in piazza Garibaldi, è prevista la presentazione del volume “Downgrade” di Andrea Bonavita. A seguire lo show cooking di Roberto Perugini, predappiese con la passione per la cucina che si è messo in luce all’ultima edizione di Masterchef. Saranno presenti anche gli stand gastronomici e l’angolo street food. Dalle 18 alle 21 Baby dance e animazione per bambini a ingresso libero e finale in musica con il gruppo “Gli scaricatori”.

Durante le giornate di sabato e domenica sono previsti quattro momenti di approfondimento sul vino con degustazioni insieme all’esperto Armando Castagna (eventi a numero chiuso, prenotazioni al numero 0543-921766).