700 persone a Villa Torlonia per l’omaggio alla poetica di Pascoli

Le parole di Pascoli lette magistralmente da Lino Guanciale hanno danzato con la musica originale della virtuosa Valeria Sturba per una  serata veramente poetica.

Quella di domenica 23 luglio sarà una serata ricordata per lungo tempo quasi 700 persone a Villa Torlonia alla prima serata della XXI edizione del Giardino della Poesia organizzata dall’Accademia Pascoliana con il consueto omaggio alla poetica di Giovanni Pascoli.

Il bravissimo attore Lino Guanciale, accompagnato dalla musica e dalla voce della virtuosa musicista Valeria Sturba, ha incantato letteralmente il pubblico creando la magia che solo la vera poesia sa trasmettere.

Grande soddisfazione da parte della presidente dell’Accademia  Pascoliana  professoressa Daniela Baroncini “ Ho scelto con cura le poesie che secondo me potevano dare un giusto ritmo alla serata, poesie note e meno note sapendo la grande responsabilità che mi sarei presa nei confronti del pubblico. Con grande ammirazione ho ascoltato Lino Guanciale che ha capito pienamente la poetica del Pascoli recitandolo con grazie e forza regalando a me e al pubblico grandi emozioni”

Questa la scaletta:  La mia sera,  L’assiuolo,  L’imbrunire, Notte, Il gelsomino notturno, X Agosto, La cavalla storna, La felicità, Ultimo sogno, Il fanciullo (da Il fanciullino, XIX), Patria, Rio Salto, Mare, La baia tranquilla, I puffini dell’Adriatico, Il santuario, Le  rane, Romagna

Sul palco per il saluto iniziale anche il sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia, grande sostenitrice degli eventi culturali della propria città che ha ricordato come lo spazio di Villa Torlonia sia ritornato uno spazio usufruito da tutta la comunità sammaurese.