Dodici spettacoli in lingua originale a cura dell’associazione studentesca SSenzaLiMITi al Teatro Diego Fabbri

Ha preso il via la XXV edizione della Rassegna Teatrale dell’Associazione Studentesca Universitaria SSenzaLiMITi, inserita nella programmazione scientifico-culturale “Babele Teatrale in Costruzione 2017”, ideata e organizzata dal Centro di Studi Trasversali su Teatro e Interculturalità (TRATEÀ) del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione (DIT) dell’Università di Bologna – Campus di Forlì.

Il Teatro Diego Fabbri fino al 13 maggio sarà per quattro giorni il convivio teatrale dell’associazione studentesca, dove i giovani universitari porteranno in scena dodici spettacoli in lingua originale. Arabo, bulgaro, francese, giapponese, inglese, italiano, italiano L2, portoghese, russo, slovacco, spagnolo e tedesco sono i pianeti linguistici di una nuova galassia plurilingue. Dal 1992 il territorio forlivese contribuisce alla costruzione dell’utopia di Babele scoprendo nuovi astri comunicativi.

Venticinque anni di sperimentazione e innovazione universitaria hanno dimostrato che la glottodidattica teatrale è una metodologia idonea per acquisire le competenze trasversali (soft skills) che il nuovo Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore richiede. La comunità scientifica internazionale ha riconosciuto il valore di tale proposta metodologica vista la ricaduta altamente positiva sullo sviluppo della competenza comunicativa interculturale.

L’attuale organizzazione del mondo del lavoro richiede sempre di più ai giovani professionisti non solo una solida formazione linguistica ma anche una intelligenza creativa tesa a incrementare capacità manageriali, comunicative e relazionali. Capacità ritenute oggi fondamentali per nuove forme di occupabilità e ricerca del lavoro. La mediazione linguistica è una fonte di energia rinnovabile che consente il dialogo interculturale sul nostro pianeta, modulando le differenze e le diversità. Dal Campus di Forlì si propaga un’onda di creatività comunicativa partita 25 anni fa grazie a un’arte antica come il teatro.

La realizzazione della XXV Rassegna SSenzaLiMITi è stata possibile grazie alla fattiva e generosa collaborazione del Comune di Forlì e dell’Assessorato Cultura e Politiche Giovanili, che si sono dimostrati interlocutori attenti alle nuove proposte culturali, consolidando così la rete di sinergie tra la città di Forlì e l’istituzione universitaria.

Inoltre, la Rassegna teatrale si avvale del contributo concesso dalla Vicepresidenza della Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione, dal Settore Diritto allo Studio dell’Ateneo di Bologna e dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

 

La loro speciale collaborazione ha favorito la navigazione intergalattica e ha permesso di vivere la dimensione ludica come strumento d’elezione nel curriculum accademico.

L’ingresso è libero ed è aperto a tutta la cittadinanza forlivese.

Tutti gli spettacoli sono sopratitolati in italiano.