Fonte: Ufficio Stampa Regione Emilia-Romagna

Il Presidente Bonaccini: “Grazie a chi ancora una volta non ha mancato di far sentire il proprio sostegno alla nostra terra colpita da un evento senza precedenti”

Un’altra dimostrazione di grande solidarietà per le persone e le comunità colpite dall’alluvione. “INSIEME aiutiamo l’Emilia-Romagna”, la raccolta fondi avviata da Mondadori Media e Banca Mediolanum Insieme, con l’appello lanciato a lettori, follower, clienti e amici, ha contribuito a raccogliere 160 mila euro che ora saranno destinati a promuovere cinque progetti nelle province di Ravenna e Forlì-Cesena. Si tratta di: l’acquisto di un’auto medica completa di tutte le strutture sanitarie, il ripristino di una palestra e di una biblioteca per una scuola primaria, il rifacimento del giardino e delle aree esterne e un’area gioco per due scuole dell’infanzia, il recupero di un centro che svolge attività per persone con deficit psicomotori.

La somma è stata simbolicamente consegnata questa mattina in Regione dall’amministratore delegato Mondadori Media, Carlo Mandelli, ai sindaci di Ravenna, Michele de Pascale, e di Cesena, Enzo Lattuca, alla presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e della presidente dell’Assemblea legislativa, Emma Petitti.

Con loro, la brand manager Mondadori Media, Pamela Carati, i direttori delle testate Chi, Massimo Borgnis, Tv Sorrisi e Canzoni, Aldo Vitali, Focus, Raffaele Leone, e Letizia Magnani, consulente Mondadori Media.

“Grazie di cuore ai tanti che ancora una volta non hanno mancato di far sentire il loro sostegno alla nostra regione colpita da un evento senza precedenti- ha commentato Bonaccini-. E grazie in particolare a Mondadori Media e Banca Mediolanum che da subito hanno deciso di farsi promotori di questa iniziativa che parla di solidarietà e vicinanza. I progetti finanziati coinvolgono scuole del nostro territorio, il sociale e la sanità, ambiti fondamentali. Progetti concreti di cui la Romagna ha bisogno per ripartire, come e meglio di prima, senza lasciare indietro nessuno”.

I progetti finanziati

Con le donazioni raccolte a Ravenna sarà allestita un’auto medicale, completa di tutte le strumentazioni sanitarie e di defibrillatore ed eco-cardio trasportabile di ultima generazione. La donazione sarà gestita dal Comitato Regionale Anpas verso l’Ausl Romagna (50mila euro).

Sempre in provincia di Ravenna verrà recuperata l’area esterna della scuola primaria di Roncalceci “Martiri del Montone”. La scuola, danneggiata dall’alluvione riceverà investimenti per il ripristino della palestra e la realizzazione di una biblioteca scolastica. Negli spazi esterni, anch’essi allagati, sarà realizzata una piccola “agorà”, per letture e lezioni all’aperto (15 mila euro).
Altre risorse saranno destinate al recupero del Centro Tititom Aps, che svolge attività per ragazzi, adulti e bambini affetti da deficit psicomotori di vario genere (15 mila euro).

Nel Comune di Cesena verrà finanziato il ripristino delle aree esterne della scuola per l’infanzia “Martorano”, con lavori di livellamento del terreno, rizollatura e la semina di un nuovo manto erboso (25 mila euro). Anche il giardino alluvionato della scuola dell’infanzia “Ippodromo” avrà un sostegno economico, importante per riseminare il prato e creare un’area gioco con nuove attrezzature e una pavimentazione antitrauma (55 mila euro).