bicicletta
(Fonte foto: Shutterstock)

L’Assessore Andrea Cintorino: “Mi muovo in Bici è rivolto anche ai turisti che vogliono godersi la città al proprio ritmo”

Mi muovo in Bici, il sistema di noleggio in condivisione di biciclette operante nel territorio dell’Emilia Romagna, è da oggi più vicino ai cittadini e ai turisti forlivesi. Da qualche giorno è infatti possibile sottoscrivere il contratto di utilizzo del servizio di bike sharing, anche presso gli uffici dello IAT HUB di Forlì, in piazza Saffi n. 8, nella Galleria del Municipio.

“Stiamo parlando di un metodo alternativo per muoversi in città, pensato per spostamenti brevi, conveniente ed ecofriendly, che contribuisce a diminuire il traffico su quattro ruote e a ridurre l’inquinamento. Insomma, un servizio semplice, comodo, green e salutare, pensato per chiunque abbia bisogno di spostarsi agilmente tra i vari punti della città o per raggiungere il centro storico senza il problema della Ztl e della ricerca del parcheggio, attivo 7 giorni su 7 dalle 6.00 alle 24.00” – spiega l’Assessore Giuseppe Petetta.

“Mi muovo in Bici è rivolto anche ai turisti che vogliono godersi la città al proprio ritmo” – aggiunge l’Assessore Andrea Cintorino. “L’utente è abilitato all’uso del servizio tramite la smart card “Mi Muovo” che viene rilasciata a seguito della sottoscrizione del contratto di utilizzo, comoda, gratuita, facilissima da attivare, con la quale è possibile usufruire subito del servizio di bike sharing nel nostro comune e negli altri comuni emiliano romagnoli che hanno aderito all’iniziativa. La tessera è annuale, con un credito gratuito precaricato di euro 5,00, e dà la possibilità di utilizzare le biciclette senza vincoli di tragitto, orario e attesa e senza costi per la prima mezz’ora di utilizzo. Per i turisti occasionali che preferiscono soluzioni temporanee è inoltre possibile scaricare l’App “Bicincittà” e scegliere abbonamenti giornalieri.”

Anche per tutto il 2023, il servizio è gratuito per tutti i richiedenti al fine di favorire la promozione della mobilità sostenibile in città.

Punti strategici in città

Sono in tutto 12 le postazioni disponibili al prelievo delle biciclette gestite con uno speciale dispositivo elettronico.

Chi arriva con autobus, auto o treno può prelevare una bicicletta dalle apposite postazioni collocate vicino a grandi parcheggi (Stazione FS, P.le della Vittoria, Viale Vittorio Veneto,  Parcheggio dell’Argine, Parcheggio Schiavonia, Parcheggio via Oriani, Parcheggio Manzoni) e nel cuore della città (Piazza XX settembre, Piazza Saffi, Musei San Domenico, Area Campus Universitario con due postazioni).

Il personale di FMI srl e dell’Ufficio IAT-HUB è a disposizione per fornire tutte le informazioni inerenti il servizio e ad offrire la soluzione più adatta ad ogni esigenza.