Foto di repertorio

Gli agenti hanno accertato una irregolarità di alcune norme sanitarie

A seguito dei controlli effettuati dalla Polizia Locale di Forlì della Sezione Commercio, finalizzati alla tutela del consumatore, giovedì gli agenti hanno accertato una irregolarità di alcune norme sanitarie in un minimarket del centro storico. In particolare è stata verificata la vendita di pesce vivo tenuto in maniera difforme alle normative vigenti.

Il prodotto è stato sottoposto a sequestro sia perché mancava la documentazione inerente la tracciabilità sia perché era tenuto in condizioni contrarie al benessere animale: erano una cinquantina di pesci vivi conservati in un secchio di plastica in totale carenza di ossigeno con poca acqua e pure sporca. Sul posto sono intervenuti anche gli operatori dell’Asl che provvederà nei prossimi giorni a notificare le violazioni contestate al proprietario del minimarket.