Foto di repertorio shutterstock

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Vittorio Cicognani: “Dal centro alle frazioni siamo intervenuti e continueremo ad intervenire per sostituire corpi illuminanti obsoleti”

Sono partiti in questi giorni, per concludersi entro la prossima primavera, i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione mediante la sostituzione con nuovi corpi illuminanti a led dei punti luce lungo Viale Italia e Viale Vittorio Veneto. 47 lungo il primo asset viario e 197 lungo il secondo

“Si tratta – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Vittorio Cicognani – di uno stralcio importante di lavori di efficientamento energetico che interessano, in totale, 1136 punti luce. L’intervento comporterà un risparmio energetico stimato di 554.989 Kwh/anno, la riduzione stimata del consumo energetico pari al 78,98 % (riferito ai 1136 punti luce oggetto di intervento, la riduzione annua stimata di TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) pari a 103,74 Ton/anno, la riduzione stimata annua di emissione di CO2 pari a 223 Ton/anno e una riduzione annua della spesa corrente per la fornitura di energia stimata in circa 110.000,00 euro”.

“Dal centro alle frazioni – conclude Cicognani – siamo intervenuti e continueremo ad intervenire per sostituire corpi illuminanti obsoleti, economicamente dispendiosi ed energicamente impattanti con l’obiettivo di garantire una pubblica illuminazione più efficace ed efficiente, una viabilità più sicura e una città più sostenibile”.