L'assessora Rosaria Tassinari

L’assessore al welfare e alla famiglia Rosaria Tassinari: “Ad oggi, stiamo perfezionando le procedure di controllo incrociato di tutte le domande presentate in questi giorni”

Sono complessivamente 548 le domande presentate da altrettanti forlivesi per l’erogazione di buoni spesa a valere sull’ultimo bando pubblicato dal Comune di Forlì. Di queste, 488 sono state inoltrate tramite piattaforma online e 60 attraverso segnalazioni dirette degli assistenti sociali. “La spesa complessiva prevista per la liquidazione di questa prima trance di buoni spesa è di 151.300 euro” – spiega in una nota l’assessore al welfare e alla famiglia Rosaria Tassinari – “ad oggi, stiamo perfezionando le procedure di controllo incrociato di tutte le domande presentate in questi giorni. Entro la fine della settimana dovremmo riuscire a completare le verifiche necessarie per procedere con la liquidazione dei buoni spesa e aiutare i nuclei meno abbienti del nostro territorio. Si tratta di un lavoro complesso e delicato, che mira a verificare le condizioni economiche e sociali dei richiedenti, stanando gli eventuali furbetti. I controlli sulle pratiche che risultano oltrepassare i parametri economici predefiniti sono dunque necessari per garantire i principi di trasparenza e legalità. A breve” – conclude l’Assessore Tassinari – “procederemo con la pubblicazione di un nuovo avviso per fornire, come abbiamo sempre cercato di fare, un aiuto concreto ed immediato a coloro che hanno più sofferto dal punto di vista economico a causa della pandemia.”