Fonte: Comune di Cesena

Appuntamento giovedì 8 luglio alla Casa Rossa di Ponte Pietra

Un incontro pubblico per confrontarsi sulle tecniche di lavoro adoperate da una vita e per condividere idee e proposte sulla cura della terra e, nello specifico, degli orti urbani. Nuovo appuntamento per “Ortando in città”,  il contest comunale lanciato a inizio anno e rivolto ai 12 quartieri cittadini che mette al centro gli orti urbani e il lavoro di tutti gli assegnatari impegnati nella cura del piccolo fazzoletto di terra a loro affidato dal Comune. Giovedì 8 luglio, alle 17,45, nel cortile della Ca’ Rossa, a Ponte Pietra, è in programma un momento di confronto sul tema del risparmio idrico. A coordinare la tavola rotonda – all’aperto – saranno Walther Bazzocchi, membro della Giuria che in queste settimane ha valutato gli orti iscritti alla prima edizione del concorso, e Ivan Teodorani. L’evento sarà a ingresso gratuito.

Intanto, si è concluso il tour della Giuria per gli orti aderenti a “Ortando in città”. A partire da metà giugno, Walter Bazzocchi, il Direttore del Mercato Ortofrutticolo Matteo Magnani e Luca Molinari del Consorzio Agrario, hanno visitato diverse aree ortive incontrando gli ortisti iscritti al concorso (170 in totale) e valutando nel dettaglio le tecniche di lavoro da loro adottate. Venerdì 18 giugno la Giuria ha dato avvio al giro delle aree ortive partecipanti visitando gli orti di Via Salvo d’Acquisto e di Via Boscone. Il 22 giugno è toccato invece alle aree ortive di Via Voltri e Via Friuli e, pochi giorni più tardi, alle aree ortive di Sant’Anna, Adda e Via Ponte Abbadesse. La valutazione in loco si è conclusa lunedì 28 giugno con le aree ortive Calisese, Ponte Pietra e Masiera.

Il progetto, coordinato da Villaggio Globale Soc Coop e  progettato dal Comitato organizzativo composto dai referenti di Quartiere, punta a un nuovo modo di intendere le aree ortive comunali, veri e propri palcoscenici di socialità e inclusione. Promosso dal Comune di Cesena, supportato e affiancato dal Comitato organizzativo dei Quartieri nei quali sono presenti le oltre 490 aree ortive, il concorso ha lo scopo di valorizzare le esperienze di gestione e cura degli Orti urbani quali occasioni di incontro, di memoria e di partecipazione.