(Murphy1975 / Shutterstock.com)

La zona a traffico limitato diventa operativa, sanzioni per chi entra senza permesso

Da giovedì 1° luglio saranno operative a tutte gli effetti le telecamere della ZTL di Ponente: dopo il periodo di prova, scatteranno ora le sanzioni per tutti i veicoli che entrano senza permesso. Le telecamere, già installate con un investimento di 70mila euro sono posizionate in corrispondenza di Viale Mazzini intersezione Via Squero, in corrispondenza di Via Matteucci intersezione di Via Succi e in corrispondenza di Viale Mazzini intersezione con Via Marino Moretti. Durante la fase sperimentale si sono registrati ingressi non autorizzati in numero rilevante, pertanto si ribadisce che, d’ora in avanti, eventuali ingressi irregolari saranno rilevati e sanzionati, con tanto di fotogrammi, dalle telecamere installate. Per tale motivo è stata implementata anche la segnaletica per avvertire gli utenti della presenza attiva dei varchi elettronici che saranno in funzione 24 ore su 24.

Il regolamento della ZTL

Il nuovo regolamento, approvato dal Consiglio Comunale il 19 dicembre 2019, aveva portato sostanziali modifiche dopo sei mesi di sperimentazione utili ad approfondire tutte le questioni tecniche e pratiche. Le novità più importanti riguardavano i permessi per l’accesso e la sosta dei residenti alla ZTL, con i pass concessi ad ogni nucleo familiare di residenti nelle vie della ZTL passati da 1 a 2. Tra le altre modifiche significative la norma che disciplina l’accesso e la sosta per coloro che possiedono immobili nella zona ma che non sono residenti e per i turisti. A tali nuclei familiari è stato fornito 1 pass auto della durata massima di sei mesi rinnovabile sulla base del periodo di effettivo soggiorno. Ampliati a 90 minuti la possibilità di sosta per assistenza domiciliare che viene estesa anche ai residenti over 70 che necessitino di visita di figli e/o parenti.

Ampliata da 15 minuti a 60 minuti la possibilità di sosta per le visite nonni-nipoti e al fine di rendere più sicura la circolazione all’interno della ZTL, il carico e lo scarico delle merci sono consentiti in appositi stalli collocati fuori dell’abitato storico con tre apposite aree sulle vie Mazzini/Matteucci e Squero, dalle 08:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 di tutti i giorni, festivi compresi.

I residenti e le attività di Via Moretti hanno un’area di sosta riservata, esterna alla ZTL, con 35 stalli disponibili contraddistinti da segnaletica orizzontale gialla: dal lato del Piccolo Squero sono stati istituiti 20 stalli riservati ai residenti di Via Moretti mentre gli stessi possono anche parcheggiare lungo Via Matteucci, condividendo ulteriori 15 stalli con i residenti del quartiere “Valona”. L’area è disponibile dopo che sono stati ultimati i lavori di quell’area del Porto.

Le parole del Sindaco Matteo Gozzoli e del Vice Sindaco Mauro Gasperini

“Questo percorso condiviso con ATR e la Polizia Locale ha visto coinvolti anche i residenti e le attività commerciali della zona. Credo che sia sotto gli occhi di tutti un miglioramento della vivibilità, del benessere dei residenti e la salubrità e la sicurezza del rione. Cesenatico vuole e deve essere all’avanguardia, coniugando la sua anima commerciale e di lavoro con una dimensione europea e sostenibile a vantaggio di cittadini e turisti”, le parole del Sindaco Matteo Gozzoli

“In aprile è giunta la prescritta e preventiva autorizzazione del Ministero dei Trasporti e il periodo di prova ci ha permesso di collaudare il sistema e di informare in maniera ancora più rigorosa tutti gli utenti, e concedendo loro il tempo per richiedere i permessi qualora sussistano le condizioni. Il regolamento è stato pensato e poi modificato per venire incontro alle esigenze dei residenti che credo ora si trovino a vivere un quartiere più sicuro e anche più bello, gli stalli per i residenti sono completati dopo i lavori al Porto e il progetto può dirsi concluso. Ricordo da dove siamo partiti e sono felice del percorso fatto per cui ringrazio anche tutti i tecnici comunali, la Polizia Locale e ATR”, il commento del Vice Sindaco Mauro Gasperini.