Foto di repertorio shutterstock

Le sanzioni per la violazione delle norme anti-contagio sono state 20

I Carabinieri della Compagnia di Cesenatico, nel fine settimana appena trascorso, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del proprio territorio di competenza.

Un 43enne del Modenese è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Sottoposto a controllo su viale Carducci è risultato avere un tasso alcolemico di 1,69 gr/l. La patente di guida è stata ritirata.

Un 32enne pakistano è stato denunciato per soggiorno illegale sul territorio dello Stato. I carabinieri sono intervenuti a seguito della segnalazione di Start Romagna, il giovane si rifiutava di fornire il proprio documento d’identità per la sanzione relativa al mancato pagamento del biglietto. 

Una dipendente di un negozio del centro commerciale “Romagna Shopping Center” di Savignano è stata denunciata per furto aggravato. Vari capi di vestiario ed accessori, per un valore di oltre 400 euro, sono stati recuperati e consegnati al titolare.

Un 43enne forlivese è stato denunciato per omessa custodia di armi. Un revolver, completo di sei proiettili, regolarmente detenuto, è stato rinvenuto nella toilette di uno stabilimento balneare di Cesenatico. L’Arma è stata consegnata e messa in sicurezza dai militari.

Le sanzioni per la violazione delle norme anti-contagio sono state 20. 15 le infrazioni al codice della strada, 4 patenti ritirate, 9 perquisizioni, sono 202 le persone controllate, a bordo di 156 veicoli. Controllati anche 16 esercizi commerciali.