Fino a settembre, lungo l’intera estensione del ponte sarà istituito un divieto di transito

A partire da lunedì 12 aprile, con due settimane di anticipo sulla tabella di marcia, si procederà con la chiusura dell’intero tratto stradale del Viadotto Kennedy al fine di consentire l’esecuzione dei lavori programmati. Fino a settembre, lungo l’intera estensione del ponte sarà istituito un divieto di transito. Inoltre, sempre da lunedì, la viabilità subirà alcune modifiche anche sulle vie Plauto e Abruzzi. A seguito della chiusura del viadotto è stata valutata l’opportunità di facilitare la ri-distribuzione del traffico in tutte le strade confluenti in prossimità del ponte stesso e presso gli attraversamenti della ferrovia e in particolare del sottopasso di Via Spadolini. Per questa ragione, saranno sospese temporaneamente le corsie bus di Via Plauto e Viale Abruzzi per istituire il doppio senso di marcia per tutti i veicoli.

Il progetto di “Potenziamento della rete ciclo-pedonale Via Emilia-Via Cervese e manutenzione Viadotto J. F. Kennedy” corrisponde a un investimento di 2 milioni e mezzo di euro e gode di un finanziamento regionale di 400 mila euro nell’ambito del bando regionale “Ciclabilità del Piano operativo degli investimenti del Fondo FSC 2014-2020”. Essendo uno dei principali snodi del traffico per il superamento della barriera fisica della linea ferroviaria, il viadotto Kennedy richiede un intervento strutturale di elevata funzionalità e sicurezza per la ciclabilità che, allo stesso tempo, non crei maggiore difficoltà alla circolazione dei veicoli a motore che sarebbe penalizzante anche per la mobilità dei ciclisti.