Foto di repertorio shutterstock

Per l’occasione monsignor Corazza ha inviato un messaggio a sacerdoti, diaconi, associazioni e movimenti e operatori pastorali

Con la messa che il Vescovo monsignor Livio Corazza, ha celebrato domenica 21 marzo nella chiesa di San Giuseppe Artigiano sono stati aperti in Diocesi l’Anno di San Giuseppe, voluto da Papa Francesco per ricordare il 150° anniversario della proclamazione dello sposo di Maria a Patrono della Chiesa universale (dicembre 2020-2021) e l’Anno della Famiglia Amoris Laetitia, aperto il 19 marzo 2021 e che si concluderà il 26 giugno 2022 in occasione del X Incontro mondiale delle famiglie a Roma con il Santo Padre.

Per questa occasione monsignor Corazza ha inviato un messaggio a sacerdoti, diaconi, associazioni e movimenti e operatori pastorali invitando: “con grande slancio e sollecitudine a organizzare nell’arco dell’anno iniziative di preghiera per le famiglie e con le famiglie, sull’esempio della proposta già attiva in diocesi “Le famiglie per la famiglia”, leggendo la Lettera apostolica “Con un cuore di padre” e rileggendo l’Esortazione apostolica post sinodale “Amoris Laetitia”. Sono certo che le famiglie saranno le prime a farsi prossime ad altre famiglie. E la comunità cristiana sarà sempre di più famiglia di famiglie, soprattutto in questo periodo di sofferenza e di consolazione, vivendo il Vangelo di Gesù, giorno dopo giorno”. Verranno proposte alcune iniziative nuove – conclude il Vescovo – ma soprattutto faremo in modo nuovo quello che si è sempre fatto”.