Il presidente di CNA Forlì-Cesena, Lorenzo Zanotti: “Vogliamo partecipare alla campagna vaccinale per essere vicini alle imprese”

“Mettendoci a disposizione delle autorità sanitarie, e contribuendo alla campagna di vaccinazione, vogliamo essere ancora più vicini alle imprese del nostro territorio. La vaccinazione in questo momento è la più potente arma di cui disponiamo per debellare il virus: tutti dobbiamo quindi contribuire a questo sforzo collettivo, ognuno secondo le proprie possibilità e i propri mezzi”.

Lorenzo Zanotti, presidente di CNA Forlì-Cesena, spiega così le ragioni che hanno indotto l’associazione a proporsi per ospitare, nella propria sala Domeniconi di via Pelacano a Forlì, un hub vaccinale rivolto a titolari, soci, dipendenti delle proprie imprese, oltre che al proprio personale interno. “La sala Domeniconi della nostra sede provinciale in Via Pelacano è molto spaziosa, ha un ingresso autonomo facilmente accessibile dall’ampio parcheggio esterno – spiega Zanotti – e per le sue caratteristiche si presta in modo ottimale ad ospitare la campagna vaccinale”. CNA Forlì-Cesena ha quindi deciso di manifestare la propria disponibilità alla autorità sanitarie.

“Il vaccino – prosegue Zanotti – è l’arma migliore per uscire dal tunnel della pandemia, e ottenere finalmente la riapertura delle attività economiche, anche quelle che durante quest’anno di lockdown e restrizioni hanno sofferto le conseguenze più pesanti”.

“L’impegno di CNA – conclude Zanotti – nasce dalla volontà di essere vicini alla nostra comunità. La nostra associazione non è fatta solo di imprese, dietro ogni impresa ci sono imprenditrici, imprenditori e le loro famiglie, oltre ai nostri tanti associati pensionati. Offrendo la nostra disponibilità all’autorità sanitaria riteniamo di dare loro un aiuto in questo momento così difficile”.