L’assessore al Welfare Gessica Allegni: “Rispetto al bando precedente ci sono novità per quanto riguarda i criteri per potervi accedere”

Sono arrivate le nuove risorse previste dal Governo, da destinare alle famiglie che hanno riscontrato un peggioramento della propria condizione economica a causa dell’emergenza Covid.

“Per il Comune di Bertinoro le risorse a disposizione ammontano a 57.930 euro, a cui se ne aggiungono 1.880 di residui dalla volta scorsa, comprensivi di qualche centinaia di euro di donazione, per un totale di 59.810 euro da erogare in forma di buoni spesa alimentari ai nostri cittadini” spiega l’assessore al Welfare Gessica Allegni che aggiunge “Rispetto al bando precedente ci sono novità per quanto riguarda i criteri per potervi accedere.

Mancando indicazioni da parte del Governo ho lavorato insieme agli uffici per garantire che la distribuzione di queste risorse potesse il più possibile fondarsi su un principio di equità. Per questo, pur non essendo obbligatorio, abbiamo inserito la possibilità per chi ne è in possesso, di presentare la dichiarazione ISEE assieme all’autocertificazione che è richiesta e obbligatoria per tutti i richiedenti) dando una priorità a queste famiglie nella definizione della graduatoria finale”.

Il Comune ha quindi inserito tra i criteri di accesso al bando, che comprendono la residenza, l’autocertificazione in cui dichiarare di non essere soggetti ad altre forme di contribuzione (Rdc, Naspi, Cig) e di avere risparmi inferiori a 5000 euro, anche la possibilità di presentare una certificazione ISEE inferiore o uguale a 15.000 euro.

“Inseriamo un principio di progressività, che ci sembrava doveroso e che ci consentirà e di erogare maggiori somme a chi ha maggiori difficoltà, riuscendo comunque a coprire la totalità delle domande che perverranno in base alle reali necessità di ognuno” specifica l’assessore “ Per fare un esempio: una famiglia con Isee inferiore a 15.000 euro e un nucleo composto da 5 o più persone potrà arrivare ad ottenere fino a 600 euro di buoni”.

I cittadini possono presentare domanda entro il 15 dicembre in modalità agile attraverso una autodichiarazione su modulo predisposto dal Comune allegando un documento di identità e (se in possesso di essa) certificazione Isee entro i 15.000 euro.
Il modulo va compilato, firmato ed unito a copia del documento d’identità/permesso di soggiorno. Può essere inviato tramite mail all’indirizzo [email protected] o a [email protected] riposto in apposita cassetta delle lettere (grigia) posta sotto al loggiato comunale, all’angolo della Torre dell’Orologio.

Dato il successo dell’esperienza fatta nella prima fase della pandemia, anche questa volta i buoni verranno erogati direttamente sulla tessera sanitaria degli utenti, che potranno rivolgersi agli esercizi dei commercianti del Comune che aderiranno all’iniziativa e di cui verrà reso noto l’elenco.