L’annuncio dell’Assessore Rosaria Tassinari: “Un piccolo aiuto per un Natale di condivisione e speranza”

Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale per le situazioni di emergenza alimentare venutesi a creare con il diffondersi del Covid.

“In virtù del protrarsi dell’epidemia e dell’acuirsi delle situazioni di bisogno alimentare, abbiamo deciso di predisporre un nuovo bando dell’importo complessivo di 300mila euro per l’erogazione di buoni spesa da destinare a famiglie e cittadini in difficoltà”.
A darne notizia è l’Assessore al welfare Rosaria Tassinari che in questi giorni sta lavorando con gli uffici alla stesura della delibera, all’individuazione dei parametri di accesso e ai criteri e alle modalità di erogazione dei buoni spesa.

“Quello di quest’anno sarà un Natale diverso, provato dalla pandemia e dalla contrazione dei consumi. Un Natale che proprio per questo motivo ci deve vedere più uniti, solidali e disposti ad aiutare il prossimo per condividere un momento di speranza e regalare un’occasione di gioia. È con questo spirito che abbiamo deciso di rifinanziare il progetto dei buoni spesa. Purtroppo ci sono ancora tante persone che a causa del virus e degli effetti che questo ha prodotto sull’economia locale vivono situazioni di forte disagio alimentare. Famiglie numerose, con uno o entrambi i genitori in cassa integrazione o disoccupati perché l’azienda dove lavoravano ha chiuso o ha ridotto la produzione.

Esercenti, piccole e medie imprese e partite iva. Sono tantissime le categorie che versano in condizioni di sofferenza economica per colpa del covid e che, in molti casi, si vergognano a chiedere un aiuto” – conclude l’Assessore Tassinari – “come Amministrazione vogliamo proseguire nel percorso di sostegno intrapreso durante il lockdown di marzo. Quello dei buoni spesa si è rivelato uno strumento rapido ed efficace per aiutare chi soffre. La decisione di stanziare altri 300mila euro per il finanziamento di un ulteriore bando, che verrà pubblicato in tempo utile per le festività natalizie, rappresenta un atto dovuto e un gesto di solidarietà profonda per questa città e le sue famiglie.”