Il Sindaco: “Consigliamo ai cittadini di recarsi al cimitero nei giorni che precedono la ricorrenza, oppure dopo, in modo da distribuirsi nel corso della settimana”

In occasione delle festività dedicate ai santi e ai defunti, domenica 1 e lunedì 2 novembre, i cimiteri della città torneranno a popolarsi di persone che fanno visita ai propri cari. In linea con le norme di contrasto alla diffusione del COVID-19 e al fine di evitare assembramenti e di garantire la sicurezza dei visitatori, l’Amministrazione comunale di Cesena dispensa alcuni consigli utili ricordando che per le festività i 37 cimiteri cittadini (35 rurali, il Monumentale di Ponte Abbadesse e il nuovo cimitero di Tipano) continueranno ad osservare l’orario vigente: dalle 8 alle 18 per quanto riguarda il cimitero urbano e dalle 7 alle 19 in riferimento alle frazioni.

“In vista della festa liturgica di Ognissanti – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – tutti noi desideriamo fare visita ai nostri cari defunti, ma quest’anno considerato il particolare momento storico che stiamo vivendo è necessario essere cauti agendo con buon senso al fine di evitare assembramenti. Per questa ragione consigliamo ai cittadini di recarsi al cimitero nei giorni che precedono la ricorrenza, oppure dopo, in modo da distribuirsi nel corso della settimana. Inoltre, richiamando tutti alla collaborazione, ricordiamo che è possibile accedere ai cimiteri solo se muniti di mascherina, dopo essersi igienizzati le mani e mantenendo una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Permane poi il consiglio di non uscire di casa con febbre o altri sintomi legati alla possibile presenza del virus”.