Foto di repertorio shutterstock

Il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso

Grazie all’attività di contact tracing, svolta dall’Igiene pubblica di Forlì, oggi sono stati individuati quattro casi complessivi nelle scuole: un caso positivo di uno studente in una scuola secondaria di primo grado di Castrocaro Terme, un caso di uno studente di una scuola secondaria di primo grado di Forlì, un caso di uno studente di una scuola secondaria di secondo grado di Forlì e un caso di un insegnante di una scuola dell’infanzia di Forlì.

Castrocaro Terme

Nel caso dell’alunno positivo della scuola secondaria di primo grado di Castrocaro Terme, il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che la classe del positivo non sia messa in quarantena, ma che gli alunni e il personale docente e non docente effettuino il tampone e che adottino tutte le misure di distanziamento e l’uso della mascherina anche in posizione statica, per 14 giorni.

Forlì

Positivi due alunni, uno di una scuola secondaria di primo grado di Forlì e uno scuola secondaria di secondo grado di Forlì. In entrambi i casi il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che le classi dei positivi non siano messe in quarantena, ma che gli alunni e il personale docente e non docente effettuino il tampone e che adottino tutte le misure di distanziamento e l’uso della mascherina anche in posizione statica, per 14 giorni.

Nel caso del docente di una scuola dell’infanzia di Forlì, il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che la classe del docente positivo ed un altro docente, contatto stretto del positivo, siano messi in quarantena fino al 23 ottobre e che gli alunni e il personale docente e non docente effettuino il tampone.