Foto di repertorio shutterstock

Accertati nella giornata di sabato

Grazie all’attività di contact tracing, svolta dall’Igiene pubblica di Forlì, sono stati individuati 8 casi positivi a scuola: uno studente in una scuola secondaria di primo grado di Bertinoro, un docente in una scuola secondaria  di primo grado di Forlì, due studenti presso due scuole primarie di Forlì, un docente di una scuola primaria di Forlì, uno studente di una scuola superiore di secondo grado di Forlì, uno studente in una scuola primaria – nido di Predappio, un altro docente della scuola materna di Dovadola.

Forlì

Per quanto riguarda una scuola primaria di Forlì dove si era già individuato il caso di uno studente positivo, a seguito dei tamponi effettuati è emerso un altro studente positivo.  Il personale Ausl ha pertanto disposto di mettere in quarantena tutti gli alunni della classe del positivo e gli insegnanti.

Presso una scuola secondaria di primo grado di Forlì è risultato positivo un docente. Il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che le due classi del docente positivo non siano messe in quarantena, ma che gli alunni e il personale docente e non docente effettuino il tampone e adottino tutte le misure di distanziamento e l’uso della mascherina anche in posizione statica, per 14 giorni.

Per quanto riguarda il caso di uno studente di un’altra scuola primaria di primo grado di Forlì, il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che la classe del positivo non sia messa in quarantena, ma che gli alunni e il personale docente e non docente  effettuino il tampone e adottino tutte le misure di distanziamento e l’uso della mascherina anche in posizione statica, per 14 giorni.

Per quanto riguarda il docente di una scuola materna di Forlì risultato positivo, il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che gli alunni della classe del docente, i docenti e il personale non docente afferenti a quella classe, siano messi in quarantena. È stato disposto anche che gli alunni, il personale docente e non docente, effettuino il tampone.

Anche nella situazione dell’alunno positivo in una scuola secondaria di secondo grado di Forlì il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto di non prendere disposizioni in merito alla classe di appartenenza del positivo, i docenti e il personale non docente afferenti a quella classe, se non che effettuino il tampone nasofaringeo.

Bertinoro

Per quanto riguarda il caso di uno studente di una scuola secondaria di primo grado di Bertinoro, il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che la classe del positivo non sia messa in quarantena, ma che gli alunni e il personale docente e non docente effettuino il tampone e adottino tutte le misure di distanziamento e l’uso della mascherina anche in posizione statica, per 14 giorni.

Predappio

Per quanto riguarda l’alunno di una scuola primaria nido di Predappio risultato positivo, il personale Ausl ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha disposto che la classe di appartenenza del positivo, i docenti e il personale non docente afferenti a quella classe, siano messi in quarantena. È  stato disposto anche che gli alunni, il personale docente e non docente, ed alcuni genitori che hanno frequentato il nido per inserimento, effettuino il tampone.

Dovadola

Si comunica infine che la scuola materna di Dovadola, chiusa da ieri per un caso positivo, a seguito di tamponi effettuati su alunni e personale, ha rilevato un secondo caso positivo nel personale docente e resterà pertanto ancora chiusa.