foto di repertorio shutterstock

Verranno effettuati i tamponi a compagni di classe e personale scolastico

Grazie all’attività di contact tracing, svolta dall’Igiene pubblica dell’Ausl Romagna, è stato individuato un  caso positivo di uno studente che frequenta una scuola secondaria di primo grado forlivese. All’esito di questi accertamenti, è risultato prima di tutto il rigoroso rispetto di tutte le misure di prevenzione prescritte nelle “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai Sars-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”, dell’Istituto superiore di sanità e della Regione Emilia Romagna.

Il personale ha effettuato tutte le verifiche del caso ed ha valutato che non si ravvisino situazioni riconducibili a contatti stretti in ambito scolastico, né tra gli alunni né tra questi ed il personale scolastico (Ata e corpo docenti) impiegato nella medesima classe.
Per loro non è dunque previsto l’isolamento, ma l’effettuazione di tamponi a scopo prevalentemente conoscitivo e cautelativo.