Programmazione delle corse definita sulla base degli orari di ingresso e uscita degli studenti

Con l’avvio del nuovo anno scolastico, fissato per lunedì 14 settembre, prenderà il via anche la programmazione invernale delle corse effettuate da Start Romagna, su indicazione di AMR (Agenzia Mobilità Romagnola), definita sulla base degli orari di ingresso e uscita degli studenti.

In questi giorni l’azienda ha lavorato insieme ad AMR e alle amministrazioni locali per definire il servizio, sulla base delle direttive ministeriali per il contrasto alla diffusione del Covid-19 che consentono un riempimento dei bus impiegati pari all’80 per cento dei posti consentiti alla carta di circolazione dei mezzi stessi. La riduzione riguarda prevalentemente i posti in piedi; le sedute che non possono essere occupate sono contrassegnate con marker.

Start Romagna monitorerà costantemente la situazione, pronta ad intervenire per dare risposta immediata alle criticità che si dovessero verificare mettendo in circolazione mezzi aggiuntivi.

Il libretto con i nuovi orari è disponibile nella sezione dedicata del portale di Start Romagna (https://www.startromagna.it/servizi/orari-e-percorsi/).  

Le misure anti-covid

Start Romagna ha adottato tutte le misure necessarie per garantire la massima sicurezza a bordo dei bus che trasporteranno gli studenti. I mezzi sono quotidianamente sanificati, attraverso l’impiego di personale specializzato e l’utilizzo di prodotti specifici. Un bollino, di colore diverso in base al giorno della settimana, attesta l’avvenuta sanificazione.

A bordo dei mezzi saranno progressivamente installati dei dispenser contenenti gel igienizzante e le sedute precluse all’utilizzo sono debitamente segnalate.

L’utilizzo della mascherina è obbligatorio a bordo e alle fermate, soprattutto nel caso in cui non fosse possibile mantenere la distanza di un metro.

Si consiglia di seguire le raccomandazioni previste dal Decreto: prediligere l’acquisto di biglietti in formato elettronico, on line o tramite app, mantenere sempre la distanza di almeno un metro dalle altre persone; utilizzare le porte di accesso ai mezzi indicate per la salita e la discesa, evitare di avvicinarsi o chiedere informazioni al conducente, igienizzare frequentemente le mani e utilizzare l’App Immuni per il controllo della diffusione del virus. 

Prosegue la vendita degli abbonamenti

Gli abbonamenti studenti, la cui vendita è attiva dallo scorso 26 agosto, sono riservati ai giovani under 26 e hanno validità 12 mesi (365 giorni) dalla data prescelta dal cliente.

Confermata la base tariffaria dello scorso anno, che per alcune categorie di utenti può risultare ridotta grazie ai contributi adottati da diversi comuni, con diverse modalità e gradi di applicazione.

A ciò si aggiunge la decisione della Regione Emilia-Romagna sull’importante iniziativa di rendere gratuito il trasporto scolastico agli under 14 (progetto GRANDE), che nel bacino romagnolo riguarderà oltre 40.000 bambini e ragazzi nati tra il 2007 e il 2014.

Rimborsi abbonamenti non goduti durante il lockdown: superata quota 60 per cento

Sono salite a oltre 16mila le richieste di rimborso per gli abbonamenti mensili o annuali non goduti durante il lockdown, presentate attraverso la procedura online attivata dall’azienda. Oltre il 60 per cento degli aventi diritto ha quindi ottenuto il voucher che potrà essere speso, entro un anno dalla sua emissione, scontandolo per esempio dalla sottoscrizione del nuovo abbonamento.

Le richieste di rimborso potranno essere presentate fino al 30 novembre 2020. Modalità e requisiti sul sito https://www.startromagna.it/coronavirus/.