Dalle 17.30 alle 21.30

Sabato 11 luglio 2020, dalle 17.30 alle 21.30, le Segreterie Provinciali FIT-CISL, UILTrasporti e USB Lavoro Privato, unitamente alle proprie RSA hanno proclamato 4 ore di sciopero di tutto il personale Start Romagna nel bacino di Forlì-Cesena.

I punti oggetto delle rivendicazioni sono:

  • Mancato rispetto accordo del 27/03/2020 del Fondo Bilaterale
  • Indisponibilità a riconoscere indennità, in surroga alla mancata erogazione aziendale del servizio mensa, al personale nel periodo emergenza COVID-19
  • Criticità sulla gestione di utilizzo del fondo bilaterale di settore, conseguente modalità di

accesso e mancata condivisione dei relativi dati, in forma analitica, più volte richiesti.

  • Assegnazione unilaterale di Ferie e riposi compensativi aggiuntivi 2019/2020
  • Spettanze indennità Trasferta/Cambio residenza temporanea
  • Rimodulazione del PDR per l’anno 2020, adeguamento di progetti e obbiettivi.
  • O.S. n.183 del 28/05/2020 prot. N. 10405/20
  • Selezione interna Verifica titoli di viaggio.

In questa fascia oraria non sarà garantito il normale svolgimento dei servizi del trasporto pubblico locale. Lo svolgimento dello sciopero avverrà ai sensi della Legge 12.06.1990 n. 146 e successive modifiche.

In base al regolamento vigente si comunica che la percentuale di adesione in caso di sciopero analogo fu del 48,65%.

Start Romagna si scusa per i possibili disagi.