Il ringraziamento dell’Ausl Romagna

“Una donazione da un milione di euro: di fronte all’emergenza covid-19 Technogym, nel mese di marzo, si è subito mobilitata a sostegno dei reparti di terapia intensiva degli ospedali della Romagna, devolvendo questo straordinario contributo per l’acquisto urgente di dotazioni tecnologiche e letti di terapia intensiva che sono stati immediatamente destinati alle esigenze dei vari presidi ospedalieri per la cura e l’assistenza intensiva dei pazienti affetti da coronavirus.

Così, in piena emergenza, l’ASL Romagna ha potuto destinare questo importante supporto ai vari Ospedali in base alle necessità tecniche ed al numero di pazienti da trattare con urgenza. Grazie alla donazione di Technogym, l’ospedale Bufalini di Cesena si è potuto immediatamente dotare di un CPAP per la ventilazione meccanica a pressione positiva continua, di 3 ventilatori polmonari, di letti per terapia intensiva , di un sistema di monitoraggio covid e di un sistema di telemetrie draeger per covid; l’ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì è stato supportato con un video laringoscopio, di un lettore detettore flat panel, di 3 ventilatori polmonari e di un sistema di pompe a siringa; per l’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna è stato possibile acquistare 3 ecotomagrafi , di cui uno palmare, un monitor e un misuratore automatico non invasivo della pressione, mentre l’ospedale Infermi di Rimini ha potuto valersi di svariati letti di terapia intensiva e di un defibrillatore.

L’Azienda Usl della Romagna, anche a nome dei medici e degli operatori, esprime un sentito ringraziamento a Technogym per questo importante gesto di generosità, che oltre a dimostrare grande solidarietà e vicinanza al territorio a vantaggio di tutta la collettività, ha contribuito concretamente a gestire l’emergenza ed a salvare vite umane.”