foto di repertorio shutterstock

Denunciato un uomo per lesioni personali

La Polizia di Stato ha denunciato un cittadino marocchino di 32 anni a seguito di un intervento effettuato presso un supermercato cittadino, all’interno del quale era stata segnalata una lite in corso tra i dipendenti ed un avventore. Gli agenti giunti sul posto hanno identificato le parti e acquisito le rispettive dichiarazioni, poi trasfuse in atti di denuncia querela sporti dagli addetti all’esercizio. Il trentaduenne è stato denunciato per lesioni personali.

Il fatto avrebbe avuto come causa scatenante l’irritazione del cliente che riteneva che la cassiera gli avesse consegnato il resto con una modalità secondo lui irrispettosa, da qui l’uomo si sarebbe rivolto alla donna con frasi ingiuriose e in un crescendo di agitazione, anche a seguito dell’intervento di altri addetti, avrebbe colpito due di loro con calci e pugni. L’uomo, che versava in stato di agitazione anche all’arrivo degli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, è stato allontanato dopo i rituali atti diretti alla sua identificazione, necessari per la sua denuncia all’Autorità Giudiziaria.