Le novità relative all’accesso ai due servizi

In base all’ultimo e decreto ministeriale, e tenuto conto delle indicazioni ricevute dalla Regione Emilia Romagna, a partire da lunedì 4 maggio per i cittadini del Comune di Santa Sofia torneranno fruibili due importanti servizi, seppure con modalità diverse rispetto al passato.

Per quanto riguarda il Centro Stranieri, gestito dalla Coop. Sociale “Fare del Bene”, l’apertura avverrà presso gli uffici di Galeata e il ricevimento sarà esclusivamente su appuntamento. Ciò significa che i cittadini che hanno necessità di rinnovare i propri documenti dovranno contattare il Centro Stranieri al numero 338 1599077 e fissare un appuntamento. “La scelta di aprire esclusivamente l’ufficio di Galeata– sottolinea la cooperativa – è stata fatta per rispettare le norme attuali. L’ufficio di Galeata, infatti, ha un accesso dedicato che permette di accogliere gli utenti senza creare sovrapposizione con gli utenti di altri uffici.”

Sempre a partire dal 4 maggio, riaprirà anche la Biblioteca Comunale “Luciano Foglietta” di Santa Sofia. Anche in questo caso, la biblioteca sarà aperta esclusivamente per il prestito e la riconsegna dei volumi, mentre non sarà ammessa la consultazione e l’uso delle aule studio. Anche in questo caso, il servizio è rimodulato e la Biblioteca sarà aperta nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30.

Per evitare affollamento, gli utenti che hanno necessità di prendere in prestito i libri sono invitati a contattare preventivamente la Biblioteca per verificare la disponibilità dei titoli, chiamando i numeri 0543 974551 o 0543 974526.

In ogni caso, prestiti e restituzioni avverranno con modalità idonee ad evitare ogni rischio di contagio.