Sono state imbustate dalla Protezione Civile che provvederà, insieme agli Scout di Meldola, ad una distribuzione capillare

Seconda distribuzione di mascherine a tutti i meldolesi.

Sabato mattina il Comune di Meldola ha avviato una seconda distribuzione di mascherine a tutta la cittadinanza, avvalendosi dei volontari della Protezione Civile e dei gruppi Scout di Meldola a cui va un grande ringraziamento. Questa nuova consegna, che prevede come la precedente una mascherina per ogni cittadino residente a Meldola, è stata possibile grazie alle 8900 mascherine chirurgiche messe a disposizione nei giorni scorsi dalla Regione Emilia-Romagna ed alla generosità degli imprenditori meldolesi (ditta RSPCT srl guidata da Gianni Hu e dalla moglie Elena Hu, Mec Meldola della famiglia Coveri e soci della Conad Bidente di Meldola) che le avevano acquistate nelle scorse settimane a cui, ancora una volta, va un particolare ringraziamento. Le mascherine sono state imbustate dalla Protezione Civile che provvederà, insieme agli Scout di Meldola, ad una distribuzione capillare casa per casa con consegna solo nel caso di effettiva presenza del residente. Qualora nessun componente del nucleo familiare si trovi in casa, verrà lasciato nella buchetta postale un volantino di mancato recapito recante il numero di telefono della Protezione Civile da chiamare per concordare una nuova consegna nei giorni successivi. Alla Protezione Civile ed ai gruppi Scout di Meldola un grande grazie per l’instancabile lavoro che testimonia l’amore per la loro città e uno spirito di solidarietà ed altruismo verso tutti i meldolesi. Al termine di questa nuova consegna ogni cittadino meldolese avrà ricevuto due mascherine chirurgiche. Ricordo a tutti che da lunedì 4 maggio entrerà in vigore l’obbligo di indossare la mascherina in tutti i luoghi aperti al pubblico confinati e in tutti i luoghi pubblici qualora non sia possibile mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.