In arrivo anche un nuovo decreto per sospendere e rinviare le scadenze fiscali di aprile

Arriva direttamente dalle parole del Ministro della Salute, Roberto Speranza, la conferma ufficiale dell’imminente prolungamento dei provvedimenti anti-Coronavirus. “Nella riunione del Comitato tecnico scientifico svoltasi stamattina – ha affermato nella serata di ieri il Ministro – è emersa la valutazione di prorogare tutte le misure di contenimento almeno fino a Pasqua. Il governo si muoverà in questa direzione”.

Le limitazioni agli spostamenti e le altre limitazioni previste dai vari DPCM governativi saranno quindi prorogati, prevedono i vari organi di informazione nazionale che hanno riportato la notizia, fino a una data tra il 15 e il 18 marzo.

Nel frattempo il Ministro per i Rapporti con in Parlamento, Federico D’Incà, ha annunciato a SkyTg24 che un nuovo decreto arriverà “prima delle scadenze del 16 aprile, perché le aziende si ritroveranno di fronte a nuove scadenze fiscali. Davanti a questo dobbiamo arrivare con un nuovo dl che permetta di poter sospendere e rinviare, aiutare per aprile le partite Iva, gli autonomi, le tante aziende che hanno bisogno di fondi di garanzia per guardare al futuro con sicurezza. Lo Stato c’è. Saranno almeno altri 25 miliardi di euro, mi auguro che possiamo avere ancora più risorse disponibili”.