E’ possibile leggere on line quotidiani e riviste, prestiti di libri, film e audiolibri

In ottemperanza a quanto disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri tutti i cosiddetti “luoghi della cultura” dovranno rimanere chiusi al pubblico in tutta l’Italia fino al 3 aprile, compresa quindi anche la biblioteca civica “P. Artusi” di Forlimpopoli. Questo non significa però che i forlimpopolesi ed i tanti utenti che la frequentano anche dalle città vicine debbano rimanere totalmente privi dei suoi servizi, anzi, proprio in momenti come questi in cui la necessità per le categorie più deboli, e l’opportunità per tutte le altre, ci costringono nelle nostre case diventa importante poter contare sul conforto e la libertà di pensiero che garantisce la lettura. Si ricorda quindi che la biblioteca di Forlimpopoli, così come tutta la Rete bibliotecaria di Romagna cui anche la “Artusi” aderisce, dispongono di numerosi servizi in digitale, che consentono la lettura di quotidiani e riviste ed il prestito, sempre in digitale, di libri (in diversi formati), film ed audiolibri. Tutto ovviamente a titolo gratuito: è sufficiente essere iscritti alla biblioteca e collegarsi all’indirizzo delle rete bibliotecaria, ovvero: https://scoprirete.bibliotecheromagna.it/opac/article/la-biblioteca-digitale/digitale.

Per chi conosceva già questo servizio vuole essere un semplice pro-memoria, per chi non lo conosce ancora l’invito a scoprire una possibilità sempre valida, che non può evidentemente supplire per intero il servizio in loco, ma che in queste settimane si può rivelare uno strumento di particolare efficacia sia per i singoli che per le famiglie con figli a casa da scuola, anche per riscoprire il piacere della lettura in famiglia.