Per portare aiuto e assistenza a persone anziane sole o affette da patologie croniche o immunodepresse

«Cari cittadini, ormai penso che sia chiaro a tutti che la situazione è complessa e richiede impegno collettivo per fronteggiare il diffondersi del contagio. Siamo chiamati ad uno sforzo che non ci saremmo mai attesi, ma che tutti siamo in grado di produrre per il bene nostro e di tutta la comunità a cui apparteniamo. Dobbiamo modificare il nostro stile di vita limitando le nostre uscite allo stretto necessario, perché questo virus aggressivo e infido colpisce in modo serio soprattutto le persone in età avanzata e sta saturando la capacità di accoglienza del nostro sistema sanitario, che sta rispondendo all’epidemia con grande impegno e professionalità. Siamo una comunità unita, assieme affronteremo e supereremo questo momento difficile e delicato», dichiara il sindaco Filippo Giovannini.

In questa direzione va l’iniziativa dei volontari della città: Protezione civile, Auser e volontariato cittadino insieme per aiutare chi ha bisogno. Il Gruppo comunale di Protezione civile di Savignano sul Rubicone ha messo in campo un’iniziativa tesa a garantire aiuto e assistenza a persone anziane sole o affette da patologie croniche o immunodepresse, o a coloro che sono impossibilitati a muoversi dalla propria abitazione. Si tratta di un servizio di consegna della spesa a domicilio che vede collaborare la Protezione civile comunale e i volontari dell’Auser e delle associazioni cittadine.

I volontari, rigorosamente muniti dei DPI, dispositivi di protezione individuale atti a proteggere la propria persona e gli altri, si occuperanno di organizzare il servizio di acquisto e relativa consegna. Per contattare gli organizzatori, si può telefonare nelle giornate di lunedì e giovedì, dalle 9 alle 12, a partire da giovedì 12 marzo, al numero 0541 942044.