“Consapevoli della situazione di disagio che le misure di prevenzione necessarie a ridurre e contenere il contagio del coronavirus implicano, il Comune di Forlì fra le sue dirette competenze può decidere di intervenire sulle rette di nidi e scuole dell’infanzia al fine di non far pagare alle famiglie periodi non goduti a causa della chiusura per forza maggiore”, lo afferma in una nota il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Forlì.

“Riteniamo che questa sia un’azione necessaria nei confronti delle famiglie, già in difficoltà per la gestione della chiusura, e pertanto chiediamo al Sindaco Zattini ed alla sua Giunta di impegnarsi da subito. I mancati introiti potranno essere coperti dal fondo di riserva che è appositamente previsto dalla normativa degli enti locali per spese non prevedibili. Al Consiglio comunale del 23 marzo presenteremo una mozione che formalizzi la proposta.”