Illustrato il contributi ai lavori di restauro di San Mercuriale e alla missione di padre Canarecci

Si è svolta al Grand Hotel di Castrocaro Terme la tradizionale conviviale natalizia dei soci del Rotary Club Forlì e nell’occasione il presidente, Rinaldo Biserni, ha ricordato l’importanza del contributo offerto dal sodalizio al progetto di consolidamento e restauro conservativo della facciata della basilica di San Mercuriale. L’intervento, che si è concluso dopo alcuni mesi di lavoro, è stato cofinanziato dal Rotary Club Forlì con 30 mila euro, in occasione dei suoi 70 anni, nell’arco delle annate 2018-2019, guidata dal presidente Claudio Cancellieri, e 2019-2020 presieduta da Biserni, e si è avvalso del servizio offerto da soci esperti del settore. Al progetto hanno collaborato pure gli architetti Marco Camprini e Giulia Mancini, il perito Iacopo Sampieri e l’ing. Alberto Gentili. Durante la serata, il 17 dicembre, è stato anche offerto un contributo economico di mille euro alla missione in Costa d’Avorio di padre Marco Canarecci, forlimpopolese, che opera e vive nella parrocchia di St. Laurent de Kouté, appartenente alla Comunità missionaria di Villaregia.

La somma, consegnata alla madre del sacerdote, Laura Lacchini, è il ricavato dell’iniziativa di beneficenza organizzata lo scorso 1 dicembre al Teatro Verdi di Forlimpopoli con la proiezione del film “Rwanda”. Vi è stato pure il collegamento telefonico con padre Marco che ha raccontato la sua opera di aiuto alle persone grazie anche all’intrapresa di piccole imprese attraverso il microcredito. «Il nostro servizio e la nostra azione di evangelizzazione – ha detto il sacerdote – sono quelli di annunciare il Vangelo per promuovere la dignità dell’uomo». Sono stati inoltre sottolineati i risultati della campagna di eradicazione della poliomielite nel mondo, che vede i rotariani impegnati a livello non solo locale ma anche distrettuale e internazionale. Recentemente il forlivese Gianfranco Bacchi, comandante della nave scuola “Amerigo Vespucci” della Marina Militare, è intervenuto alla conviviale dei soci del Rotary a Palazzo Albicini e nell’abbazia di San Mercuriale il 7 dicembre si è svolto il concerto di solidarietà del maestro Paolo Olmi e della Young Musicians European Orchestra, di cui il Club è stato fra i patrocinatori. Il Gruppo consorti, guidato nell’annata 2019-2020 da Patrizia Mazza, ha inoltre realizzato un libro di ricette.