Arresti domiciliari per un 29enne

Continuano senza sosta le attività di contrasto e repressione del traffico di sostanze stupefacenti svolte dai Carabinieri della Compagnia di Forlì, mantenendo alta l’attenzione e mettendo sotto pressione il mondo dello spaccio nel forlivese. Nella nottata tra lunedì e martedì scorso, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nell’ambito del potenziamento dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nella città mercuriale, hanno tratto in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, un pregiudicato 29enne forlivese.

I militari, nella notte, durante un controllo alla circolazione stradale in Viale Bologna, hanno fermato un’autovettura condotta dal 29enne. Durante le procedure di identificazione il giovane iaveva un atteggiamento irrequieto che ha insospettito i militari fino al punto di eseguire un controllo più approfondito, ed in effetti durante la perquisizione dell’auto è stato trovato un pacchetto con della sostanza stupefacente che è risultata poi essere eroina, del peso complessivo di circa 90 grammi. Nella successiva perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato anche un bilancino di precisione e del materiale idoneo al confezionamento delle dosi. L’uomo, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. Dott. Fabio Magnolo, è stato condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari ed al termine dell’udienza di convalida, il giudice ha convalidato l’arresto disponendo l’obbligo di dimora per il 29enne.