Operazioni di recupero difficoltose a causa del vento

Un uomo di 35 anni residente a Civitella di Romagna è andato a caccia ieri mattina, 6 novembre, con degli amici a Sarsina. Durante il percorso, improvvisamente, ha accusato un dolore al torace con una live difficoltà respiratoria. Circa alle 8, gli amici hanno chiamato subito il 118 per chiedere aiuto. La Centrale Operativa ha inviato immediatamente sul posto l’ambulanza, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Falco e l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di Verricello con a bordo un Tecnico di Elisoccorso del CNSAS.

La squadra territoriale, arrivata sul luogo indicato, ha imboccato via Cà Camilla in direzione ruderi della chiesa di Mangano. In zona le condizioni meteo erano in peggioramento, iniziava a piovere con raffiche di vento. Dopo aver camminato per circa 30 minuti hanno individuato il paziente, subito confermato l’intervento dell’elicottero che nel frattempo era già arrivato in zona. Il personale dell’elicottero è stato sbarcato con il verricello perché l’area non è atterrabile. Il paziente è stato visto dal medico che, dopo averlo valutato e dopo aver eseguito un elettrocardiogramma è stato imbarcato, sempre con il verricello e trasportato all’ ospedale Bufalini di Cesena in codice di media gravità. Le operazioni di recupero sono state particolarmente difficoltose a causa del vento.