In risposta alle segnalazioni di alcuni utenti

In questi giorni alcuni utenti che abitualmente utilizzano i bus della linea 92 di Start Romagna, fra Cesena e Forlì, hanno evidenziato un disagio nell’utilizzo dei mezzi pubblici. Affollamento, rumorosità, difetti di riscaldamento e dell’aria condizionata sono le pecche evidenziate. Ma in sintesi, la richiesta è quella di riavere i bus ‘blu’ in luogo di quelli ‘bianchi’ attualmente utilizzati, perché considerati più idonei.

Start Romagna ascolta sempre con attenzione quanto viene evidenziato dagli utenti, ma è bene fare alcune precisazioni. I bus ‘bianchi’ non si differenziano da quelli ‘blu’ per le loro caratteristiche generali, ma fondamentalmente per la loro età di servizio. I bus ‘bianchi’ stanno progressivamente rinnovando il parco mezzi, mentre in questa fase i bus ‘blu’ sono destinati a tragitti più brevi e di minor carico prima di essere ‘pensionati’.

Ciò significa che sulla linea 92 sono utilizzati mezzi di ultima generazione, meno inquinanti e meno rumorosi, dotati di tecnologie e attrezzature che li rendono certamente più affidabili e sicuri dei precedenti. E’ possibile che alcuni modelli più recenti, pur dalle medesime dimensioni di carrozzeria, abbiano qualche seduta in meno, ma ciò deriva dal progressivo inserimento di nuovi confort e spazi per accogliere disabili che i mezzi precedenti avevano in misura minore o non avevano proprio. Quanto al controllo della situazione, il monitoraggio è continuo perché ogni autista è un rilevatore di Start Romagna sulle condizioni del servizio. Allo stesso modo, vengono monitorati rumori e tempi di percorrenza, cercando di ovviare ad ogni situazione di disagio.