Ai piccoli dispetti reciproci sono seguite le accuse pesanti e aggressione fisica

L’altro ieri pomeriggio la Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura è dovuta intervenire per un accesa lite condominiale avvenuta in una palazzina situata nella frazione di San Leonardo. Sembra che tra i due contendenti, entrambi uomini di 52 anni, i rapporti siano ormai piuttosto tesi, tant’è che un intervento per lite era stato già effettuato anche il 4 settembre. Motivo apparente sarebbero piccoli dispetti reciproci, con il seguito di offese pesanti, fino a quando ieri dalle parole sembra si sia passati ai fatti con una aggressione fisica, a causa della quale uno dei due è ricorso a cure mediche al pronto soccorso, ricevendo comunque una prognosi piuttosto blanda, tre giorni di guarigione. Entrambi i contendenti, poi, si sono recati in questura per sporgere querela l’uno contro l’altro.