Forlivese di 26 anni, ha causato un ammanco di mille euro a suon di snack

Furto e anche spuntino, a volte persino la doccia. E’ stato colto in flagranza di reato al bar-ristorante “Il Divin Porcello” al Forum Tennis di via Campo di Marte, nella notte di sabato, il ladro scroccone che aveva messo a segno furti ripetuti nei confronti del bar, causando un ammanco di circa mille euro a suon di bevande, snack e e patatine. 

Il giorvane, 26enne, forlivese, incensurato, è accusato di ”tentato furto ai danni di un esercizio commerciale” e “furto aggravato e continuato” e da tempo sottraeva piccole somme al locale. Come riportato la cronaca locale, dopo un periodo di tre o quattro furti alla settimana, il proprietario ha deciso di installare una telecamera, la quale ha rilevato il ladro in azione, sempre col volto travisato da una felpa o un cappuccio, che, oltre a rubare, si concedeva anche delle docce, girovagando nudo come se fosse a casa sua.

Nella nottata tra venerdì e sabato, però, il titolare dell’attività, il figlio e un amico si sono appostati e hanno colto di sorpresa il malvivente, il quale era entrato attraverso una finstra difettosa. Sul posto sono giunti gli agenti della Volante che hanno bloccato il 26enne, sconosciuto al proprietario della location. Le successive analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno consentito di attribuire all’individuo i furti commessi nelle ultime settimane.