Volo di cento metri, sono in corso le indagini

Sabato pomeriggio di tragedia a Ridracoli. Un ventenne di Pratovecchio è precipitato per cento metri dal cornicione della diga. Come riportano le cronache locali, alcune persone avrebbero dato l’allarme dopo aver visto il corpo del giovane sotto il muro in cemento armato della diga. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e il Soccorso Alpino per recuperare, con grande difficoltà, il corpo. I militari della Compagnia di Meldola stanno indagando per verificare la dinamica dei fatti. Pare che i carabinieri propendano per l’ipotesi di suicidio, anche se alcuni particolari potrebbero far pensare a una disgrazia

Il giovane, che avrebbe compiuto vent’anni tra qualche mese, è precipitato intorno alle 16,45, quando assieme agli amici, dopo una giornata d escursione nei boschi, stava per incamminarsi sulla via del ritorno. Gli amici, sotto choc, hanno raccontato ai Carabinieri cosa sarebbe accaduto: hanno visto il ragazzo arrampicarsi sulle barriere di sicurezza del coronamento della diga e poi precipitare nella parte esterna dell’invaso, quella senza acqua.

Il pubblico ministero di turno, Laura Brunelli, ha aperto un’inchiesta.