Per i ‘cuochi-contadini’ certificati delle province di Forlì-Cesena e Rimini

Pasqua in arrivo ed ecco che gli ‘agrichef professionisti’ delle Province di Forlì-Cesena e Rimini si ritrovano per un seminario di formazione volto a perfezionare ogni aspetto dell’agricucina romagnola. Il primo seminario tra i ‘cuochi-contadini’ aderenti alla rete degli agriturismi di Campagna Amica-Terranostra si è svolto ieri pomeriggio presso l’agriturismo Fattoria della Bilancia di San Giovanni in Marignano ed è stato dedicato al tema “Agricucina, Piatti e Pensieri degli Agrichef di Terranostra”. Tutti i partecipanti, associati con la propria azienda al circuito degli Agriturismi a km0 di Coldiretti, hanno frequentato con successo, durante il maggio scorso, il corso che li ha qualificati agrichef e titolati ad indossare le giacche del vero “cuoco contadino“.

“E’ stata la prima vera occasione concreta in cui ci siamo ritrovati ad infarinarci le mani tutti insieme e a condividere le preziose ricette delle nostre realtà agrituristiche – commenta Fabio della Chiesa, presidente dell’Associazione Terranostra Forlì – Cesena e Rimini – abbiamo avuto l’idea di ritrovarci proprio nelle cucine di una delle nostre strutture associate (l’agriturismo Fattoria della Bilancia di Marino Gabellini) sotto la guida esperta di Vittorina, una delle due vicepresidentesse dell’associazione, e qui, con gli ingredienti forniti da ogni partecipante, abbiamo realizzato un vero e proprio banchetto all’insegna dei sapori delle nostre province, dalla collina al mare passando ovviamente per l’agricoltura di pianura”. Uno scambio di esperienze e segreti culinari che ha arricchito il patrimonio di conoscenze di ogni singolo agrichef.

Al termine della preziosa esperienza, tutta “la classe” si è seduta al tavolo per gustare i piatti cucinati, un tripudio di sapori: antipasto di piadina romagnola e salame nostrano, tagliatelle strigoli e guanciale, insalata verde direttamente colta nell’orto, pane casereccio, topinambur saltato in padella e all’olio e aceto, per concludere con una crema pasticcera in cialda con una guarnizione delle prime fragole dell’orto. “Attraverso esperienze di condivisione come questa – afferma la ‘padrona di casa’ e vicepresidente Terranostra Vittorina Gabellini – il mondo a tratti un po’ isolato dell’agriturismo diventa comunità, diventa rete vera come quella di Terranostra-Campagna Amica permettendoci di crescere, migliorarci, ma anche e soprattutto condividere sapori e tradizioni tipiche, che spesso incontrandosi si perfezionano in maniera naturale e armonica. La nostra Associazione lavora quotidianamente col fine di allargare prima di tutto il bacino di clientela consapevole e sensibile al km0 e all’importanza della filiera corta e del Made in Italy, ma un obiettivo fondamentale è anche quello di raggruppare sempre più aziende attente alla condivisione di questi principi, obiettivo non certamente facile e che ci stimola a migliorarci ogni giorno”.

 Le aziende partecipanti:
 Agriturismo Punto Zero di Cesena – Agrichef Fabio Della Chiesa
 Agriturismo Fattoria della Bilancia di San Giovanni in Marignano – Agrichef      Vittorina Gabellini
 Agriturismo Campo Rosso di Civitella di Romagna – Agrichef Katia Sandri
 Agriturismo I Fangacci di Zeppa e Venturucci
 Agriturismo La Sorgente di Scardovi Franca – Agrichef Alberto Fabbri
 Agriturismo L’Antico Frutto – Agrichef Luigi Galasi
 Agriturismo La Rocca di Gattamorta s.s.