Arrestata la conducente dell’auto, guidava ubriaca

Tragico incidente in viale Salinatore nella mattinata di domenica quando, all’altezza del ristornate sushi, una giovane di 26 anni che si trovava nell’area riservata ai pedoni è stata investita da un’auto che improvvisamente ha sbandato invadendo la pista ciclo-pedonale. La ragazza, Alina Marchetta, commessa in un negozio del centro commerciale Puntadiferro, è morta sul colpo.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri e dalla Polizia municipale l’auto ha oltrepassato il cordolo della pista pedonale e ha proseguito per alcuni metri fino a investire la giovane che si accingeva ad attraversare la strada. Alla guida dell’auto una coetanea della vittima incensurata di Castrocaro, rimasta anche lei ferita nell’incidente. Una volta portata al Pronto Soccorso le è stato riscontrato un taso alcolico superiore alla norma. Una volta uscita dall’ospedale, la giovane è stata arrestata e le sono stati imposti i domiciliari in attesa dell’udienza del giudice che si terrà lunedì mattina