Ha affermato che è previsto un incontro con la ministra della Salute Grillo

La visita del ministro dell’Istruzione Bussetti a Forlì nella giornata di venerdì 15 marzo, a sostegno della candidatura di Gian Luca Zattini a sindaco di Forlì ha visto presentarsi nella sede del comitato elettorale un gruppo di mamme per la libertà di scelta in ambito terapeutico e vaccinale del comitato “Libero x tutti” di Forlì. Al momento riservato alle domande del pubblico, dopo che il ministro aveva ricordato la legge Lorenzin n. 119/2017 sull’obbligo vaccinale per accedere alle scuole, le mamme hanno chiesto come il ministro e il candidato sindaco intendano muoversi rispetto a una legge che da loro è stata osteggiata che , però al momento sta portando a molte esclusioni scolastiche. Il ministro ha sottolineato come la Lega si sia adoperata per far slittare il termine per la presentazione della documentazione vaccinale da parte di chi aveva fatto l’autocertificazione. Bussetti ha spiegato che è previsto un incontro col ministro della Salute, Giulia Grillo, affinchè si superi l’attuale testo di legge. Le mamme hanno alzato cartelli con le scritte “tutti a scuola”. Il sottosegretario alla Giustizia, il forlivese Jacopo Morrone, ha affermato che tutto sarà affrontato al momento apportuno.