Arrestato 63enne residente a Meldola

Nella serata di domenica 10 marzo 2019, i carabinieri del NORM della Compagnia forlivese, hanno tratto in arresto per i reati di Furto aggravato e danneggiamento”, un 63enne pensionato, coniugato, incensurato residente a Meldola (FC), poiché resosi responsabile e colto in flagranza di reato dopo aver tagliato la recinzione dell’Isola ecologica “Alea ambiente” di questa Via Mazzatinti, introducendosi all’interno, riuscendo ad asportare cospicuo materiale ferroso del valore di circa €. 1.000,00. I militari lo hanno sorpreso mentre usciva dal deposito, sequestrando anche la tenaglia utilizzata per l’effrazione.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’azienda dell’isola ecologica.. L’arrestato, su disposizione del P.M. di turno Dott.ssa Francesco Rago, è stato condotto in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida fissata per la tarda mattinata odierna. Nella tarda mattinata d lunedì nel corso dell’udienza per il rito direttissimo, è stato convalidato l’arresto e su richiesta del legale di parte, l’arrestato, ancorché incensurato, è stato ammesso al rito del “patteggiamento” concordando una pena di mesi 4 di reclusione e €. 200.00 di multa, pena sospesa e remissione in libertà, se non detenuto per altra causa.