In un progetto per valorizzare la cultura e le bellezze del nostro territorio

A partire dallo scorso anno scolastico il Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli di Forlì ha attivato il progetto VianDante, un’iniziativa formativa che offre la possibilità agli allievi di studiare e analizzare gli antichi sentieri danteschi presenti nel Forlivese. Nello specifico, il cammino di Dante rappresenta un percorso culturale e spirituale, suddiviso in 20 tappe, che collega Ravenna a Firenze e che solitamente viene percorso a piedi. Di questa ventina di tappe, VianDante prende in esame 6 itinerari che si sviluppano lungo il nostro territorio, in particolare quelli tra: San Benedetto in Alpe – Portico di Romagna; Portico di Romagna-Premilcuore; Premilcuore-Pianetto; Pianetto-Civitella di Romagna; Civitella di Romagna-Cusercoli; Polenta-Bertinoro.

VianDante, è un progetto che riunisce ogni martedì pomeriggio dalle 13.30 alle 15.30, sotto l’attenta supervisione della prof.ssa Carlotta Cecilia Bendi e del prof. Claudio Casali, diversi allievi del terzo e quarto anno. Lo scopo è quello di avvicinare le nuove generazioni alle bellezze e alla cultura del nostro territorio attraverso la ricerca attiva e l’approfondimento di luoghi di interesse, storie e aneddoti propri di questi punti. Un’iniziativa appassionante che ha visto Axterisco, dinamica agenzia forlivese specializzata in soluzioni web e comunicazione, coinvolta per offrire a questo progetto una veste digital che permettesse nel modo più efficace la raccolta e fruizione dei contenuti raccolti per VianDante.

La soluzione che rispecchiasse al meglio le esigenze e l’essenza del territorio di VianDante era rappresentata da uno delle applicazioni sviluppate dall’agenzia per Rotary Club Forlì Tre Valli, e nella quale aveva da subito fortemente creduto e l’allora presidente del Club, l’avvocato Marco Tupponi. La App “Forlì Tre Valli” nasce appunto per donare al territorio forlivese e alle sue incantevoli vallate uno strumento attraverso il quale promuovere e valorizzare particolarità e bellezze dei 13 Comuni della nostra zona. Luoghi di interesse storico o culturale meno conosciuti e spesso ignorati dalle grandi guide internazionali. In questa app, disponibile sia per sistemi IOS e Android, si trovano punti di interesse da visitare, itinerari e eventi legati al territorio anche con la funzione AroundMe che geolocalizza l’utente e suggerisce le attrazioni più vicine. Un sistema che le varie amministrazioni comunali si sono impegnate e si impegnano quotidianamente ad aggiornare, sotto la supervisione di alcuni membri del Rotary Forlì Tre Valli. Ora all’interno dall’applicazione Rotary Tre Valli, si trovano anche tutte le informazioni e le idee turistiche associate al progetto VianDante, lo scopo didattico e culturale del VianDante incontra i fini di valorizzazione e promozione turistica del territorio del progetto rotariano.

In due incontri, avvenuti al liceo scientifico di Forlì, i ragazzi hanno avuto modo di conoscere l’App Forlì Tre Valli e imparare come inserire e gestire concretamente i contenuti del loro progetto al suo interno. Tenuti da Alessandro Gigliotti e Paolo Milandri rispettivamente CEO e responsabile del progetto Rotary Tre Valli in Axterisco e dal prof. Avv. Marco Tupponi, gli incontri si sono sviluppati con una prima fase di esposizione delle varie fasi di sviluppo di una applicazione mobile su tecnologia Android e IOS, successivamente è stato mostrato loro l’utilizzo della piattaforma attraverso la quale caricare i punti di interesse e i percorsi utili al progetto. Il risultato è la creazione di 25 nuovi punti di interesse e 6 percorsi, uno per ogni tappa. Il completamento del progetto, previsto per la prossima primavera, si avrà quando i ragazzi affronteranno fisicamente il Cammino Dantesco, integrando il lavoro svolto con foto, dettagli, coordinate GPS specifiche