Nel primo periodo ci sarà anche il cassonetto stradale

Martedì 5 febbraio 2019 Alea Ambiente avvierà il Porta a Porta nei quartieri restanti della Città di Forlì, compreso il centro storico. Così di fatto tutta la città passerà alla raccolta differenziata pap, per un totale di oltre 37mila utenze. I quartieri interessati in questo secondo avvio sono quelli di Schiavonia – San Biagio, San Pietro, Cotogni, Ravaldino, Musicisti – Grandi Italiani, Spazzoli – Campo di Marte – Benefattori, Foro Boario, San Benedetto, Pianta - Ospedaletto - Coriano, Barisano, Pieve Acquedotto, San Giorgio, Poggio, Durazzanino, Ronco, Bussecchio, Bagnolo, La Selva – Forniolo, San Leonardo, Carpinello – Villa Rotta – Castellaccio, Durazzano - Borgo Sisa, Pieve Quinta – Caserma - Casemurate, Carpena, San Martino in Strada – Grisignano – Collina, Magliano – Ravaldino in Monte - Lardiano, San Lorenzo in Noceto.

Il primo giorno di raccolta è previsto martedì 5 febbraio a partire della prima mattina; mentre, così come indicato nell’Ecocalendario, lunedì 4 febbraio si rispetterà la festività della Madonna del Fuoco Patrono di Forlì: non si effettueranno le raccolte e resteranno chiusi i Punti Alea in tutti i comuni gestiti dall’azienda; mentre saranno chiusi i soli due Ecocentri della città. In continuità con il passato, resteranno aperti e accessibili gli altri Ecocentri del territorio. Così come è spiegato nel manuale in dotazione, seguendo l’ordine del calendario, i cittadini forlivesi sono invitati ad esporre i contenitori:

 

• la sera prima del giorno di raccolta; quindi lunedì 4 febbraio andrà posizionato il contenitore nella serata prima delle ore 21;

• il contenitore deve essere possibilmente pieno e col coperchio chiuso;

• il contenitore deve essere esposto all’esterno dell’utenza in corrispondenza della strada o nel punto identificato con gli addetti alla distribuzione, che hanno consegnato i bidoni e materiale informativo;

• il contenitore, una volta svuotato dall’operativo sarà lasciato col coperchio aperto per segnalare che il servizio di raccolta è stato effettuato;
• il contenitore andrà ritirato dal cittadino non appena possibile.

Per un primo periodo conviverà il cassonetto stradale, che comunque verrà ritirato gradualmente; qualche giorno prima del ritiro verrà apposto l’adesivo “Addio al cassonetto” per avvisare i cittadini.