Polizia locale intercetta un 37enne intento a sottrarre oltre cento euro in capi di abbigliamento

Si era portato da casa anche la pinza, oltre allo zainetto in cui stipare la refurtiva: era davvero ben organizzato il 37enne cinese intercettato dalla Polizia Locale dell’Unione Rubicone e mare nel pomeriggio  di martedì 22 gennaio al Romagna shopping valley, intento a sottrarre capi di abbigliamento in un negozio affiliato a una nota catena di distribuzione commerciale. Nello zainetto gli agenti hanno quindi trovato capi per circa cento euro complessivi, tutti con dispositivo anticheggio rotto: la sorveglianza del negozio lo aveva infatti notato introdursi in un camerino di prova, dove successivamente sono stati rinvenuti i frammenti dei dispositivi spezzati con la pinza. Gli agenti hanno così condotto in ufficio il 37enne, residente a Brescia ma dimorante in zona, denunciandolo a piede libero per furto aggravato. La refurtiva è invece stata immediatamente restituita all’esercizio commerciale. “Passa anche dal contrasto di singoli episodi come questo – ha commentato il sindaco Filippo Giovannini –  la percezione di sicurezza che ognuno di noi ha diritto di provare, nei propri spazi privati così come in quelli pubblici. Ringrazio gli agenti della Polizia locale, il loro intervento puntuale è quotidianamente prezioso per la serenità del nostro tessuto sociale”.