“Via zampeschi scambiata per un circuito automobilistico”. I giovani leghisti Alessandro Rivalta e Giorgia Bedei segnalano “veicoli a tutta velocità che sfrecciano lungo la carreggiata mettendo a repentaglio l’incolumità dei residenti”. “La strada, ‘grazie’ al lungo rettilineo che la caratterizza, consente alle automobili di raggiungere velocità ben oltre al limite consentito. Peccato che non si tratti di un autodromo e che la zona sia densamente abitata, con attività commerciali, ristoranti, banche e sportelli postali. Oltretutto” – spiega Rivalta – “l’illuminazione è insufficiente e il traffico veicolare è inteso”.

“Riteniamo che la tutela dell’incolumità dei cittadini debba essere la priorità dell’amministrazione comunale perciò chiediamo al sindaco di provvedere tempestivamente alla messa in sicurezza di questa strada”.

I due leghisti anticipano che tramite il capogruppo della Lega in consiglio comunale, Daniele Mezzacapo, “l’emergenza verrà portata all’attenzione della Giunta Drei tramite la discussione di un question time. Ci auguriamo che l’Amministrazione prenda sul serio la nostra denuncia e che adotti provvedimenti tempestivi per mettere in sicurezza il tracciato”.