Per l’intera giornata animazione in musica e degustazioni per tutti nel nuovo spazio cittadino gestito direttamente dagli agricoltori

Il Cibo Giusto, a origine e freschezza garantita, arriva a Forlì grazie al nuovo Mercato Coperto degli agricoltori firmato Campagna Amica-Coldiretti. Un nuovo spazio per una vera spesa a km0, direttamente creato e gestito dagli imprenditori agricoli del territorio, con produzioni a filiera corta, dal campo alla tavola. L’inaugurazione del nuovo Mercato Coperto agricolo è prevista per giovedì 20 dicembre, dalle ore 11, in viale Bologna 75.

Per l’occasione saranno presenti rappresentanti delle istituzioni, consumatori e, ovviamente, gli agricoltori con i loro prodotti genuini e rigorosamente di stagione. Per tutta la giornata musica, spettacolo, gadget per i più piccoli e degustazioni promosse dagli agrichef di Campagna Amica.

Il Mercato Coperto di Campagna Amica è un luogo fisico d’acquisto, ma anche uno spazio partecipato e di socializzazione dove è possibile instaurare un rapporto di fiducia con il produttore agricolo dal quale ricevere in tempo reale informazioni sulle produzioni, sulla salubrità e genuinità di ciò che si acquista e si mangia. In vendita le eccellenze della campagna locale: dall’ortofrutta all’olio extravergine, dai formaggi ai salumi, dal vino al pane, ma anche miele, confetture, farine, prodotti da forno, fiori e tanto altro.

Punti di forza del nuovo Mercato Coperto la macelleria del Consorzio Bio Valbidente, che apre i battenti contestualmente all’inaugurazione e la gastronomia a km0, che offrirà piatti realizzati con I prodotti del mercato per una pausa pranzo salutare da consumare sul posto o direttamente in ufficio o a casa propria.

In occasione dell’inaugurazione proseguirà al nuovo Mercato anche la raccolta firme per la petizione “Eat original! Unmask your food” (Mangia originale, smaschera il tuo cibo). I cittadini potranno firmare per chiedere alla Commissione di Bruxelles di agire sul fronte della trasparenza e dell’informazione al consumatore sulla provenienza di quello che si mangia.