L’episodio, che potrebbe non essere il solo, si è verificato in settimana

FORLI’ -  Episodio dai forti contorni razzisti in Romagna. Nella notte tra giovedì e venerdì in una strada di Forlì un 33enne originario della Costa d’Avorio e in possesso di regolare permesso di soggiorno è stato raggiunto da una serie di proiettili esplosi con una pistola ad aria compressa. L’uomo è stato costretto a richiedere un intervento del 118. E’ stato successivamnte dimesso dall’ospedale con una prognosi di una decina di giorni per una lesione all’addome.

 

LA DINAMICA

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, che hanno raccolto il giorno successivo la denuncia lo straniero era in sella alla sua  bicicletta e stava percorrendo la ciclabile in direzione del forese quando è stato avvicinato da un’automobile, che procedeva verso Piazzale della Vittoria, dal quale è stato esploso almeno un colpo. 

 

IL SECONDO EPISODIO

 

Quello segnalato dal 33enne ivoriano non sarebbe l’unico episodio capitato in settimana. Secondo quanto riportato al Resto del Carlino da un componente della consulta degli stranieri, Gbeu Serge Diomande, nella notte tra lunedì e martedì, in corso Garibaldi, una donna nigeriana sarebbe stata avvicinata da un motorino e aggredita con la stessa dinamica. La vittima non ha denunciato per paura.

 

INDAGINI

 

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile stanno indagando per riuscire a risalire ai responsabili del gesto e verificare se ci possa essere un collegamento tra i due episodi. Le immagini del circuito di videosorveglianza potrebbero tornare utili.