Come cambia la viabilità

Giovedì 17 maggio il Giro d’Italia attraverserà la Romagna, con una tappa completamente pianeggiante che partirà da Osimo, percorrerà per  quasi la sua interezza la statale Adriatica per 130 chilometri per poi farne altri 60 lungo la via Emilia: passerà da Santarcangelo, Cesena, Forlì, fino a immettersi nel circuito automobilistico di Imola.

La carovana in rosa è attesa a Forlì tra le 15.30 e le 16 proveniente da Cesena. Dalla via Emilia arriverà in viale Roma e proseguirà verso Piazzale della Vittoria; si immetterà nella circonvallazione di viale Matteorri, viale Vittorio Veneto e viale Italia per arrivare in piazzale Schiavonia e proseguire in viale Bologna in direzione di Faenza.

Per consentire il transito della carovana il traffico verrà interdetto indicativamente dalle 14.45 fino al termine del passaggio della corsa.

Due fasi caratterizzeranno la chiusura: la prima vieterà il transito in direzione di provenienza della gara (quindi verso Cesena) e consentirà gli attraversamenti del percorso e la circolazione verso Faenza. Poi ci sarà la chiusura totale del traffico all’approssimarsi a Forlì della carovana e saranno  realizzate in modo tale da evitare il più possibile inconvenienti per la viabilità.